Business Plan Meccanico

In un periodo di crisi economica come quello che stiamo vivendo da diversi anni, sempre più persone decidono di aprire una propria attività, molte prendono in considerazione l’idea di aprire un’officina meccanica.

Per fare questa scelta bisogna avere tutte le competenze necessarie al fine di svolgere il mestiere nel migliore dei modi, inoltre, si deve tenere ben presente che quando si decide di aprire un’attività in proprio, il lavoratore autonomo dovrà far fronte a numerose spese, tra cui quelle di gestione, quelle relative ai fornitori e a quelle di eventuali dipendenti.

Per cui prima di avviare tutte le pratiche necessarie per diventare meccanico autonomo, si devono avere chiari questi punti e sapere che si sta per fare un investimento importante che porterà i suoi frutti non nell’immediato.

Come aprire un’officina meccanica

Come detto, la prima cosa è essere in possesso di un’ottima formazione del mestiere e avere molta conoscenza in fatto di motori, l’ideale sarebbe avere un diploma come quello di perito meccanico che si consegue presso centri di formazione.

Chi decide di mettersi in proprio dovrebbe avere almeno 3 anni di esperienza in modo da essere certi di poter garantire un servizio ottimale.
Il lavoro sul campo è fondamentale per acquisire tutte le capacità e le competenze che servono per essere un buon meccanico, solo dopo aver raggiunto una certa autonomia ci si può presentare ai clienti autonomamente.

Prima di mettersi in proprio è anche bene fare un calcolo e valutare le spese iniziali, se non si dispone di grosse cifre da investire, una soluzione è quella di andare alla ricerca di un finanziamento per poter acquistare tutte le attrezzature che servono per l’officina meccanica tra cui utensili, attrezzi, pneumatici, sollevatore, nonché la messa a norma del locale.

Inoltre, ci sono da tenere in considerazione i vari adempimenti burocratici e le pratiche che hanno un certo costo e che vanno ad appesantire ulteriormente l’investimento iniziale.

Avviata l’officina, diventa indispensabile anche la sua gestione contabile, tenere sotto controllo le entrate e le uscite, le scadenze, i pagamenti, i sospesi, per fare questo si consiglia di avvalersi di un piano di business completo e sviluppato in modo professionale.

Business plan per un meccanico

Il nostro business plan fatto per un meccanico è pronto per la gestione contabile e logistica dell’officina meccanica, completo di budget economico e finanziario a 5 anni, comprende una serie di strumenti utilissimi per tenere sotto controllo l’andamento nel tempo dell’attività.

Al suo interno si trovano descrizione del mercato di riferimento e della concorrenza, piano marketing, piano organizzativo, piano economico e finanziario e resoconto dell’intera attività lavorativa. Il Business plan meccanico può essere modificato in ogni sua parte, sia quella economica che quella descrittiva del documento.

Il software business plan meccanico guida l’utente nella sua compilazione e nell’inserimento dei dati necessari per fornire il bilancio CEE a 5 anni, che viene automaticamente creato insieme all’analisi di bilancio, al rendiconto finanziario e una serie di tabelle e grafici che mostrano fatturati, costi variabili e fissi, margini, rimanenze, flussi finanziari, investimenti, ecc.

In qualunque momento può essere modificato l’importo degli investimenti iniziali, facendo questa singola modifica, automaticamente vengono aggiornati anche gli ammortamenti e i pagamenti. Qualsiasi valore verrà modificato, il business plan aggiornerà automaticamente tutti gli altri.

Si tratta di uno strumento indispensabile per chi vuole tenere in ordine la contabilità della propria officina meccanica e conoscere, nel tempo, l’andamento della propria attività.